News

L’UNESCO iscrive l’arte dei muretti a secco nella lista del Patrimonio immateriale dell’umanità

La tredicesima sessione del Comitato intergovernativo per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale, che si sta svolgendo a Port Louis, Repubblica di Mauritius, da lunedì 26 novembre a sabato 1 dicembre 2018, ha nominato l’arte dei muretti a secco nella lista dei beni che costituiscono il Patrimonio immateriale dell’umanità. La candidatura è stata proposta, oltre che dall’Italia, da Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera.

Per il Comitato, la tecnica delle strutture in pietra a secco, caratteristica del paesaggio rurale Mediterraneo, “esemplifica un rapporto armonioso tra uomo e natura”. 

In Puglia, i muretti a secco sono oggetto di salvaguardia nel Piano Paesaggistico Territoriale Regionale come componente fondamentale del paesaggio rurale.

 

Per approfondire:

La tredicesima sessione del Comitato intergovernativo

L’iscrizione dei muretti a secco nella lista del patrimonio culturale immateriale

Il Piano Paesaggistico Territoriale Regionale della Puglia