Museo Nazionale Archeologico "Giuseppe Andreassi"e zona archeologica di Egnazia

Museo Nazionale Archeologico di Egnazia
Tipo
Aree archeologiche
Nazione
Italia
Regione
Puglia
Provincia
Brindisi
Comune
Fasano

Ubicazione/Come arrivare

Savelletri di Fasano (Brindisi), via degli Scavi n. 84 - 72010

Il Museo e l'area archeologica di Egnazia sono raggiungibili dalla Strada Statale 379 uscita Fasano-Savelletri, in provincia di Brindisi.

L'ingresso è sulla litoranea Monopoli-Savelletri

 Museo Mappa

Zona Archeologica (Mappa)

Informazioni Turistiche

Gestore per la tutela: POLO MUSEALE DELLA PUGLIA
Proprietà: Ente MiBACT
Direttore: Angela Ciancio
Ingresso: 6,00 €; Riduzione 3,00 €
Giorni e orario apertura: Lunedì-Domenica 8.30-19.30. Parco archeologico: Marzo 8.30-17.30; Aprile-Settembre 8.30-19.15; Ottobre 8.30-18.00; Novembre-Febbraio 8.30-16.30; Orario biglietteria: 8.30-18.30; Prenotazione: Nessuna
Comune: Fasano
Indirizzo: via delle carceri, 87
CAP: 72010
Provincia: BR
Regione: Puglia
Telefono: +39 080 4829056
Email: pm-pug.museoegnazia@beniculturali.it
Email certificata: mbac-pm-pug@mailcert.beniculturali.it
Sito web: http://www.musei.puglia.beniculturali.it/

Per prenotazione biglietti e guide:

Tel. 080 4829742

E-mail: museo.egnazia@novaapulia.it  

Descrizione

La vasta area archeologica di Egnazia comprende le imponenti strutture della città di epoca messapica e romana, di vitale importanza per i traffici portuali e i commerci via terra.

All'interno dell'antica Gnathia il percorso urbano della via Traiana, lastricata nel 109 d.C., guida quasi naturalmente fra gli edifici di età romano-imperiale: la Basilica civile con l'Aula delle Tre Grazie, il Sacello delle divinità orientali, l'Anfiteatro e il supposto Foro.

Di notevoli dimensioni il complesso episcopale paleocristiano (basilica e battistero), con vari tratti dell'originario pavimento a mosaico.

Della fase messapica si può attualmente ammirare l'impianto delle mura fra cui spicca il muraglione nord, alto ben sette metri e la necropoli occidentale con abbandonate documentazione funeraria.

In stretto rapporto con l'area archeologica, il Museo si propone come una dinamica struttura che accoglie tanto il visitatore, che può giovarsi della visita alle diverse mostre organizzate in questi anni, quanto archeologi e ricercatori impegnati a vario livello nello studio dei materiali archeologici provenienti dagli scavi nella provincia di Brindisi.

egnazia aerea egnazia giornata Attis